Canicatti

Canicattì, abbattute 50 querce nell'area boschiva di Giacchetto

Sull'episodio indagano gli agenti del commissariato di polizia. A dare l'allarme sono stati i residenti della zona

Veduta panoramica di Canicattì

A Canicattì la polizia, guidata dal vice questore aggiunto Valerio Saitta, ha avviato le indagini sull’abbattimento di ben 50 querce in contrada Giacchetto, zona di campagna non distante dal centro abitato.

L’episodio, secondo quanto reso noto dagli agenti, si è verificato alcuni giorni fa. A dare l’allarme sono stati i residenti della zona, dopo avere udito rumori di seghe elettriche provenire dall’area di rimboschimento. La polizia si è precipitata sul posto ed ha scoperto che 50 querce erano state tagliate e portate via, evidentemente con mezzi pesanti. Sul terreno sono state trovate tracce di pneumatici di autocarri e ciò che rimaneva dei tronchi delle querce. Il boschetto di Giacchetto rappresenta da sempre, per i canicattinesi, un’area dove ritrovarsi per trascorrere delle ore in tranquillità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canicattì, abbattute 50 querce nell'area boschiva di Giacchetto

AgrigentoNotizie è in caricamento