CanicattiNotizie

Rifiuti, telecamere incastrano 25 incivili: fra loro anche professionisti e commercianti

Il sindaco Di Ventura: "Notificheremo a tutte queste persone sanzioni amministrative per 600 euro. Stiamo valutando l'ipotesi di denunciarle all'autorità giudiziaria con l'accusa di inquinamento ambientale"

(foto ARCHIVIO)

Gli impianti di video sorveglianza, piazzati nei pressi delle isole ecologiche, hanno pizzicato non uno, non due, ma ben 25 incivili. Sporcaccioni, fra cui liberi professionisti e commercianti, che abbandonavano, credendo di farla franca, i sacchetti di rifiuti. Acquisite le registrazioni - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - gli agenti della polizia municipale adesso provvederanno ad identificare tutti i responsabili che verranno sanzionati. "Avevamo avvertito tutti che erano state piazzate telecamere nei pressi delle isole ecologiche - ha detto il sindaco Ettore Di Ventura - e aumentato la presenza della polizia municipale sul territorio. Adesso, notificheremo a tutte queste persone sanzioni amministrative per 600 euro. Stiamo valutando l'ipotesi di denunciarle all'autorità giudiziaria con l'accusa di inquinamento ambientale. Questa indecenza deve finire - conclude l'amministratore - e anche al più presto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento