rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Canicatti Canicattì

Troppe buche e lavori mai finiti, il Comune diffida la Girgenti acque

Il sindaco denuncia un "degrado intollerabile, con acqua che affiora durante i turni di erogazione e tombini, caditoie e pozzetti che si sono abbassati per probabile sprofondamento dello strato sottostante"

Troppe buche e scavi pericolosi per la circolazione e mai eliminati: il Comune di Canicattì passa al contrattacco. Questa mattina, infatti, il sindaco Ettore di Ventura ha inviato una nota al commissario di Girgenti Acque, Gervasio Venuti, con la quale si denunciano le "numerose criticità in cui versa la città".

Lavori non realizzati e problemi di gestione, sindaci e Ati incontrano il prefetto

Il sindaco, in particolare, evidenzia come "nonostante le svariate note fatte agli addetti di Girgenti acque che operano nel territorio, con le quali si richiedevano interventi manutentivi e/o di ripristino del manto stradale, è sotto gli occhi di tutti
che lo stesso versi in un degrado intollerabile, con acqua che affiora durante i turni di erogazione e tombini, caditoie e pozzetti che si sono abbassati per probabile sprofondamento dello strato sottostante causato dalle perdite di acqua".

Di Ventura chiede quindi che "al fine di garantire e tutelare la pubblica incolumità dei cittadini e evitare danni ai manufatti" si provveda ad intervenire "con massima tempestività".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppe buche e lavori mai finiti, il Comune diffida la Girgenti acque

AgrigentoNotizie è in caricamento