rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Canicatti Canicattì

Ben 5 mila multe al codice della strada non pagate, atti trasmessi ad Equitalia

Il Municipio mira ad incassare circa 150 mila euro, presto cominceranno ad arrivare le cartelle esattoriali

Il Comune mette a ruolo, trasmettendo ad Equitalia, le sanzioni amministrative non pagate. Sono 5 mila circa le contravvenzioni al codice della strada per le quali il Municipio di Canicattì mira ad incassare circa 150 mila euro. Il ruolo è stato inviato in via telematica ad Equitalia e diventeranno riscuotibili con scadenza unica trascorsi i 60 giorni. I cittadini riceveranno, dunque, presto le cartelle esattoriali. 

Nel 2016, secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia, c'è stato un netto aumento delle contravvenzioni al codice della strada elevate dalla polizia municipale: ben 7.845 rispetto alle 6.300 elevate l'anno precedente. E nel 2016 sono stati incassati complessivamente 799.756 euro grazie alle multe elevate. Adesso, con le cartelle di Equitalia, si aspetta di poter incassare gli ulteriori 150 mila euro.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ben 5 mila multe al codice della strada non pagate, atti trasmessi ad Equitalia

AgrigentoNotizie è in caricamento