rotate-mobile
Canicatti Canicattì

Crediti in aumento per la Banca San Francesco, perdite per 2,7 milioni di euro

La raccolta indiretta ha fatto segnare una progressione da 127,6 milioni a 134,6 milioni di euro

Perdite in aumento alla Banca di credito cooperativo San Francesco di Canicattì. La cifra ammonta a 2,7 milioni di euro e tutto questo è dovuto all’aumento del livello dei crediti sofferenti, ma anche una imponente opera pulizia dei conti. Secondo quanto riferisce il Giornale di Sicilia, gli investimenti sul territorio sono in crescita.

“La raccolta diretta – dice il direttore generale della banca Michele Costanzo - già prevista in riduzione nel piano strategico della banca, è passata da 291,7 a 261,8 milioni di euro, registrando una contrazione a tutto favore del risparmio gestito; ciò anche alla luce della rigorosa politica dei tassi di remunerazione che la banca ha continuato ad adottare, sottolinea il direttore generale Michele Costanzo. La raccolta indiretta ha fatto segnare una progressione da 127,6 milioni a 134,6 milioni di euro, con una particolare performance del risparmio gestito aumentato di circa 15 milioni di euro (+ 27,19 per cento). I crediti a clientela sono stati influenzati da un’operazione di riordino e riclassificazione 'a voce propria' del comparto. Gli impieghi lordi sono passati da 203,2 milioni a 206,9 milioni di euro, con un asset degli impieghi vivi sostanzialmente stabile attestato a 168 milioni di euro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crediti in aumento per la Banca San Francesco, perdite per 2,7 milioni di euro

AgrigentoNotizie è in caricamento