rotate-mobile
Canicatti Canicattì

Battuta di caccia a Marianopoli, cinque canicattinesi finiscono nei guai

I carabinieri hanno accertato che il gruppo, trovato con i furetti, stavano cacciando conigli. Il calendario venatorio prescrive però che, al momento, si possono cacciare soltanto tortore e colombaccio

Cinque cacciatori di Canicattì sono stati denunciati - per le ipotesi di reato di caccia di frodo e bracconaggio - dai carabinieri della stazione di Marianopoli, nel Nisseno. 

I carabinieri hanno accertato che il gruppo, trovato con i furetti, stavano cacciando conigli. Il calendario venatorio della Regione Siciliana dispone, però, che la caccia al coniglio sull'isola è praticabile a partire dal 18 settembre. Attualmente, infatti, si possono cacciare soltanto tortore e colombaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Battuta di caccia a Marianopoli, cinque canicattinesi finiscono nei guai

AgrigentoNotizie è in caricamento