menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il municipio di Canicattì

Il municipio di Canicattì

Comune, al via la "rottamazione" delle cartelle esattoriali

Lo ha deciso la giunta, con la speranza di velocizzare la riscossione di tasse e tributi che si consideravano ormai di difficile introito

Applicata anche Canicattì la legge di “rottamazione" delle cartelle esattoriali. Lo ha deciso la giunta comunale, con la speranza di velocizzare la riscossione di tasse e tributi che si consideravano ormai di difficile introito. Ne dà notizia il Giornale di Sicilia.

La proposta alla giunta è stata fatta dal vice sindaco ed assessore comunale ai Tributi, Tommaso Vergopia, secondo cui, si legge sul quotidiano, “la definizione agevolata delle entrate, anche tributarie, non riscosse e che ha già portato all’emissione e alla notifica delle relative cartelle abbraccia il periodo compreso tra il 2000 ed il 2016. I contribuenti dovranno pagare solo la sorte capitale del debito senza sanzioni, interessi e maggiorazioni”.

La decisione di Vergopia approvata dalla giunta è consequenziale anche alla relazione fatta dallo stesso vice sindaco in Consiglio quando ha lamentato che “l’ente non solo accerta poco e male ma ancora peggio non riesce a riscuotere dai debitori il dovuto” con gravi ripercussioni sulla liquidità e sulla tenuta del bilancio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento