Mercoledì, 17 Luglio 2024

Il patron della Viola insultato al PalaMoncada, Monastero lascia il palazzetto scortato

La Viola Reggio Calabria espunga il PalaMoncanda, vincendo una partita che sulla carta per i calabresi vale poco. La squadra di Baldassarre ha vinto d’orgoglio. In tribuna stampa il presidente della Viola, Raffaele Monastero. Il patron ha scelto di stare lontano dai tifosi. Il massimo dirigente è stato pesantemente insultato dalla tifoseria calabrese.

La diatriba tra i sostenitori e Monastero nasce per la maxi – squalifica inflitta alla Viola. Squalifica figlia di una presunta falsa fidejussione.

 La Viola occupava il quinto posto in classifica, poi una sentenza del tribunale federale ha retrocesso la squadra di coach Calvani.  Raffaele Monastero, ieri, in occasione della sfida tra la Fortitudo e Reggio Calabria è stato scortato dalla forze dell’ordine. Il presidente è stato l’ultimo degli ospiti a lasciare il PalaMoncada, tutto questo per ragioni di sicurezza.

Si parla di

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento