Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Ati: "Il contratto con la Girgenti Acque è ormai risolto, lavoriamo al piano B"

Il sindaco e presidente dell'Assemblea ribadisce che l'interdittiva della Prefettura ha accelerato i tempi per lo svolgimento delle procedure

 

"Quello che abbiamo voluto dire oggi con l'approvazione all'unanimità di questo atto è che il percorso è tracciato: nessun passo indietro, anzi, acceleriamo sulla risoluzione. Quanto deliberato afferma che qualunque cosa possa succedere noi abbiamo comunque una convenzione che può ormai considerarsi risolta".

L'Ati vota la risoluzione immediata

Il sindaco di Sciacca e presidente dell'Ati Francesca Valenti è sicura: il percorso per chiudere i conti con Girgenti Acque è ormai avviato e non si possono più fare passi indietro. "A partire da domani - continua - si procederà con tutto quello che era già in programma, accelerando la programmazione rispetto alla nuova forma di gestione. Il prefetto nominerà uno o più commissari che accompagneranno questa fase".

Fase più o meno lunga, dato che attualmente quello che viene chiamato "piano B" non è affatto pronto e quindi, con o senza commissari, il gestore continuerà a restare al suo posto nelle more dell'individuazione di una via d'uscita.

"Adesso - aggiunge Valenti - diventa urgente individuare una prospettiva alternativa, perché nel momento in cui noi possiamo procedere con la notifica della dichiarazione di risoluzione per quanto riguarda l’Ati il contratto si è risolto. Ora occorrerà trovare una forma di gestione che vada bene per tutti i sindaci". Più facile a dirsi che a farsi. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento