Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terremoti a largo della costa, parla l'esperto Macaluso: "L'attività c'è sempre stata, basta allarmismi"

Il chirurgo riberese, scopritore nel 2006 del vulcano sottomarino "Empedocle", ha parlato ai microfoni di AgrigentoNotizie

 

Domenico Macaluso, responsabile scientifico in Sicilia - settore mare - del WWF area medideterranea, dopo aver parlato dei presunti rischi delle trivellazioni nel mare di Licata dovuti all'instabilità geolocica dei fondali, precisa che il suo intervento "non vuole essere un atto di fondamentalismo amibientalistico". Macaluso ha anche parlato delle recenti scosse al largo della costa dell'Agrigentino. 

Il chirurgo riberese, scopritore nel 2006 del vulcano sottomarino "Empedocle" ai microfoni di AgrigentoNotizie parla così:"Nel mare di Licata si deve fare uno studio più accurato,  per vedere se c'è incompatibilità (con le attività di emunzione di idrocarburi, n.d.r.). Se cè - ha aggiunto - bisogna fare un passo indietro, altrimenti si va avanti con le autorizzazioni già date per trivellare".

Il responsabile di area per l'associazione ambientalista, dopo le recenti attività sismiche registrate al largo della costa agrigentina,  rassicura anche la popolazione "nessun allarmismo queste scosse ci sono sempre state".
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento