Lunedì, 22 Luglio 2024

E' stata fotografata bambina tra le macerie del Belice, a 50 anni di distanza: "Sono io"

Si tratta di una cittadina di Montevago scampata al terremoto: a cercarla anche grazie a "Chi l'ha visto" è stata una donna di Benevento

Una bambina vestita di stracci fotografata a Montevago tra le macerie del terremoto del ’68 al centro di una storia davvero commovente che arriva dal piccolo centro della provincia di Agrigento.

Tutto parte dalla volontà di una donna di Benevento, Milena Intorcia, che da oltre 50 anni cerca la bimba dopo aver visto la foto scattata dal fratello militare. La signora Intorcia si è rivolta alla redazione di "Chi l’ha visto" per riuscire a rintracciare quella bimba che, dice, era diventata una sua "ossessione". Le ricerche vanno quindi finalmente a buon fine cinquant’anni anni dopo quello scatto. A riconoscere la bimba con la bambola sono state le sorella della stessa: si tratta di Rita Russo, è di Montevago e vive a Santa Margherita Belice.

Le due donne si sono incontrate oggi insieme al sindaco di Montevago, Margherita La Rocca Ruvolo, che le ha portate in giro nel vecchio centro, oggi diventato un museo all'aperto.

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento