rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

Ecco "l'autobus delle possibilità": a bordo della spedizione verso l'Ucraina uno spaccato di umanità

Tante professioni, tante generazioni ma anche tante speranze di allontanarsi da un fronte di guerra che conta già morte e devastazione

Lo ha chiamato "autobus delle possibilita'". E non soltanto perche i 53 profughi ucraini sono riusciti a mettersi in salvo dalla guerra, ma perche sono in tanti coloro che hanno i titoli di studio necessari per essere ricollocati sul mercato del lavoro. "Stiamo cercando di fare una mappatura dei professionisti che abbiamo a bordo - ha spiegato Florinda Saieva, la mamma della sedicenne Carla che ha avviato la raccolta fondi per concretizzare la missione umanitaria - . A bordo c'e' un ingegnere nucleare, uno termoidraulico, insegnanti di chimica e di educazione fisica, una pedagogista, una giornalista". 

Accoglienza dei profughi ucraini, macchina istituzionale al lavoro per garantire assistenza

I bambini e gli adolescenti sono tornati a sorridere, dopo circa 12 ore di viaggio, soltanto stamattina quando "mamma Flo'" ha dato loro cornetti e succhi di frutta per la prima colazione. Intanto il pullman della missione umanitaria "Favara for Ukraina" è fermo ad Ugovizza, in Friuli, al confine fra Austria e Slovenia. Poliziotti e carabinieri stanno controllando i passaporti di tutti i profughi.

Il pullman "Favara for Ukraine" è alla frontiera: controlli sull'identità dei 53 profughi, la più anziana ha 87 anni

La missione "Favara for Ukraine" di ritorno verso la Sicilia: i controlli alla frontiera

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Ecco "l'autobus delle possibilità": a bordo della spedizione verso l'Ucraina uno spaccato di umanità

AgrigentoNotizie è in caricamento