Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Scuola e occupazione, meno cattedre per il prossimo anno? I sindacati: "Sarebbe una tragedia"

A lanciare l'allarme sono le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil che chiedono spiegazioni all'ufficio scolastico provinciale sui circa 280 tagli di personale docente previsti

Docenti precari a rischio incarichi per il prossimo anno scolastico in Provincia di Agrigento. A lanciare l'allarme sono le organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil che chiedono spiegazioni all'ufficio scolastico  provinciale sui circa 280 tagli di personale docente previsti in organico.  In mattinata una delegazione di docenti e sindacalisti hanno dato vita ad un sit-in di protesta per manifestare il problema alla prefettura di Agrigento e per chiedere la non attuazione dei tagli in vista della scadenza del 19 maggio prossimo, quando saranno definiti gli organici dei docenti per il prossimo anno scolastico. “La qualità della scuola – dice dai microfoni di AgrigentoNotizie Salvatore Montalbano della Cisl -  passa anche dalle adeguate risorse umane e professionali, non comprendiamo i tagli operati dall'ex provveditorato degli studi di Agrigento sul personale docente”.

“Perdere 280 posti di lavoro per noi sarebbe una tragedia – dice invece Gaetano Bonvissuto della Cigl -  significa lasciare fuori i precari che speravano l'immissione in ruolo per il  prossimo anno scolastico. Tutta questa gente precaria non potrà neanche avere un incarico annuale”.

Snals, Gilda e Anief: "No ai tagli previsti per gli organici della scuola"

Si parla di

Video popolari

Scuola e occupazione, meno cattedre per il prossimo anno? I sindacati: "Sarebbe una tragedia"

AgrigentoNotizie è in caricamento