Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tenta violenza sessuale e sferra un calcio ad una giovane", incastrato da un identikit

Tutto è accaduto alle tre di notte, in spiaggia dove il trentanovenne si sarebbe finto appartenente alle forze dell'ordine

 

Un romeno di 39 anni - Vasile Bacau - è stato fermato, dai carabinieri, per tentata violenza sessuale e lesioni personali. Fermo di indiziato di delitto che è stato già convalidato dall'Autorità giudiziaria e l'uomo è stato portato alla casa circondariale di Sciacca. 

L'uomo, in una spiaggia di Sciacca, si sarebbe avvicinato a due ragazze - di 18 e 19 anni - fingendosi come appartenente alle forze dell'ordine. Approfittando della scarsa illuminazione e dell’assenza di eventuali testimoni, si sarebbe abbassato i pantaloni e prendendo per la testa una delle due ragazze, ha cercato di baciarla. Nonostante le richieste di aiuto da parte delle due, alle tre di notte, nessuno si è accorto di quanto stava accadendo. Mentre l’uomo continuava a trattenere una ragazza, l’altra cercava in tutti i modi  di liberare la propria amica. Quando il trentanovenne romeno si è dovuto arrendere alla reazione delle due giovanissime, prima di allontanarsi ha sferrato un calcio al mento di una delle due. 

I carabinieri sono riusciti a identificarlo grazie ad un identikit tracciato grazie alle descrizioni delle due giovanissime. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento