Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Tenta violenza sessuale e sferra un calcio ad una giovane", incastrato da un identikit

Tutto è accaduto alle tre di notte, in spiaggia dove il trentanovenne si sarebbe finto appartenente alle forze dell'ordine

 

Un romeno di 39 anni - Vasile Bacau - è stato fermato, dai carabinieri, per tentata violenza sessuale e lesioni personali. Fermo di indiziato di delitto che è stato già convalidato dall'Autorità giudiziaria e l'uomo è stato portato alla casa circondariale di Sciacca. 

L'uomo, in una spiaggia di Sciacca, si sarebbe avvicinato a due ragazze - di 18 e 19 anni - fingendosi come appartenente alle forze dell'ordine. Approfittando della scarsa illuminazione e dell’assenza di eventuali testimoni, si sarebbe abbassato i pantaloni e prendendo per la testa una delle due ragazze, ha cercato di baciarla. Nonostante le richieste di aiuto da parte delle due, alle tre di notte, nessuno si è accorto di quanto stava accadendo. Mentre l’uomo continuava a trattenere una ragazza, l’altra cercava in tutti i modi  di liberare la propria amica. Quando il trentanovenne romeno si è dovuto arrendere alla reazione delle due giovanissime, prima di allontanarsi ha sferrato un calcio al mento di una delle due. 

I carabinieri sono riusciti a identificarlo grazie ad un identikit tracciato grazie alle descrizioni delle due giovanissime. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento