Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla spiaggia di San Marco il miracolo della vita: si schiudono le uova di Caretta Caretta

Grazie all'aiuto dei volontari del Wwf le tartarughine hanno guadagnato il mare

 

Si sono schiuse le uova e sono nate le tartarughe del primo nido di Capo San Marco a Sciacca. Non più di una settimana fa il WWF Sicilia Area Mediterranea aveva organizzato proprio lì un incontro per prepararsi alla schiusa delle uova che si attendeva in questi giorni. C’erano Giuseppe Mazzotta, Maria Licata e Giuseppe Claudio Giannone a rappresentare WWF, Ripartizione Faunistica e Guardia Costiera.

Nella serata di ieri, allertati dal proprietario del vicino  stabilimento balneare, i volontari del Progetto Tartarughe del WWF hanno liberato in mare una quindicina di tartarughine raccolte in spiaggia. Nei prossimi giorni, i volontari,  vigileranno che eventuali nuove tartarughe non abbiano disagi per guadagnare il mare. Madre Natura bacia ricorrentemente Sciacca e le coste agrigentine, ad ottobre prossimo infatti è attesa anche la schiusa delle uova del nido di Cannatello.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento