Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stava accompagnando a scuola la figlioletta: oggi era il giorno della gita scolastica, poi l'incidente

La Fiat Punto dopo aver strisciato contro il guard-rail, che s'è staccato soltanto nella parte superiore, è precipitata dal viadotto

 

Pare che dovesse accompagnare la figlioletta a scuola: oggi era la giornata della gita scolastica. Poi, dopo la scuola elementare, verosimilmente sarebbe andata a lasciare il piccino all'istituto dell'infanzia e, infine, avrebbe dovuto recarsi al lavoro. Lungo la statale 118, la  “Corleonese Agrigentina”, in contrada Conturberna, la Fiat Punto - guidata da Maria Stella Traina - è però, all'improvviso, dopo aver strisciato contro il guard-rail che s'è staccato soltanto nella parte superiore, uscita fuoristrada ed è precipitata dal cavalcavia. Oltre 20 i metri d'altezza. 

Auto precipita dal viadotto, morti madre e figlio 

Sia la trentaduenne, di Santo Stefano Quisquina, che il suo piccino: Angelo di 4 anni sono morti sul colpo. Gravemente ferita - ricoverata all'ospedale dei Bambini di Palermo - l'altra figlioletta di 7 anni. 

L'auto è precipitata da oltre 20 metri, contusioni polmonari e trauma cranico per la piccola 

La Procura della Repubblica di Sciacca, competente per territorio, ha aperto un fascicolo di inchiesta. Le cause dell'incidente non sono chiare. Forse l'auto procedeva a velocità sostenuta. Forse c'è stata una distrazione. O forse un malore improvviso della donna. Nessuna di queste ipotesi è stata, almeno per il momento, esclusa dai carabinieri. Militari dell'Arma che si sono occupati dei rilievi tecnici di rito e che, adesso, stanno riferendo al sostituto procuratore di turno.  

La città è sotto choc, il sindaco: "Proclamerò il lutto cittadino"

  

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento