rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024

Stava accompagnando a scuola la figlioletta: oggi era il giorno della gita scolastica, poi l'incidente

La Fiat Punto dopo aver strisciato contro il guard-rail, che s'è staccato soltanto nella parte superiore, è precipitata dal viadotto

Pare che dovesse accompagnare la figlioletta a scuola: oggi era la giornata della gita scolastica. Poi, dopo la scuola elementare, verosimilmente sarebbe andata a lasciare il piccino all'istituto dell'infanzia e, infine, avrebbe dovuto recarsi al lavoro. Lungo la statale 118, la  “Corleonese Agrigentina”, in contrada Conturberna, la Fiat Punto - guidata da Maria Stella Traina - è però, all'improvviso, dopo aver strisciato contro il guard-rail che s'è staccato soltanto nella parte superiore, uscita fuoristrada ed è precipitata dal cavalcavia. Oltre 20 i metri d'altezza. 

Auto precipita dal viadotto, morti madre e figlio 

Sia la trentaduenne, di Santo Stefano Quisquina, che il suo piccino: Angelo di 4 anni sono morti sul colpo. Gravemente ferita - ricoverata all'ospedale dei Bambini di Palermo - l'altra figlioletta di 7 anni. 

L'auto è precipitata da oltre 20 metri, contusioni polmonari e trauma cranico per la piccola 

La Procura della Repubblica di Sciacca, competente per territorio, ha aperto un fascicolo di inchiesta. Le cause dell'incidente non sono chiare. Forse l'auto procedeva a velocità sostenuta. Forse c'è stata una distrazione. O forse un malore improvviso della donna. Nessuna di queste ipotesi è stata, almeno per il momento, esclusa dai carabinieri. Militari dell'Arma che si sono occupati dei rilievi tecnici di rito e che, adesso, stanno riferendo al sostituto procuratore di turno.  

La città è sotto choc, il sindaco: "Proclamerò il lutto cittadino"

  

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento