Lunedì, 17 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La specie dei "lanciatori seriali" non s'è ancora estinta: 34 multe nel giro di pochi giorni

Gli indisciplinati sono stati tutti "incastrati" dalle telecamere, collocate anche nei posti più improbabili

Come se nulla fosse, quasi come se si conferisse in maniera regolare. E a qualsiasi ora del giorno e della sera: soprattutto la sera però. Sono 34 i "lanciatori seriali" - alcuni dei quali hanno letteralmente scaraventato fuori dall'abitacolo dell'auto il sacchetto di rifiuti - identificati e sanzionati dalla polizia municipale. Agenti, coordinati dal comandante Gaetano Di Giovanni, che si sono avvalsi, ancora una volta, delle sofisticate e moderne telecamere piazzate nei luoghi meno probabili. 

I "lanciatori seriali" sono stati pizzicati nelle vie Acrone, di fronte all'Urega, Toniolo, Alletto, nelle contrade Esa-San Biagio e Ciavolotta-Gibisa, in piazzale Giglia e nelle vie Volpe, Madonna degli Angeli, Plebis Rea, Sironi e Regione Siciliana. A tutti è stata elevata una sanzione da 600 euro. Servirà a qualcosa? Maxi multe del genere serviranno a prevenire e reprimere? Fino ad ora, nonostante gli sforzi della polizia municipale che si è occupata dei controlli, i "lanciatori seriali" non si sono estinti. Si tratta anzi di una pericolosissima - per l'ambiente - specie che torna, frequentemente, in azione.  

Si parla di

Video popolari

La specie dei "lanciatori seriali" non s'è ancora estinta: 34 multe nel giro di pochi giorni

AgrigentoNotizie è in caricamento