rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024

Mamma e figlia tornano a casa, causa Covid-19 erano rimaste bloccate in Tunisia

La riberese assieme alla piccina di 4 anni sono rientrate grazie ad uno speciale traghetto messo a disposizione dalla Farnesina

Sono rientrate in Sicilia. Adriana Sedita e la figlia di 4 anni sono sbarcate da poco al porto di Palermo. Ad organizzare il rientro degli italiani rimasti bloccati in Tunisia è stata la Farnesina che ha messo a disposizione dei connazionali uno speciale traghetto. "Siamo appena arrivate al porto di Palermo, il viaggio è andato molto bene. Speriamo bene per tutti" - ha detto, con un videomessaggio, la giovane riberese che, lo scorso 25 marzo, aveva chiedo aiuto.

IL VIDEO DELL'ARRIVO. Bloccati da 2 mesi in Tunisia, siciliani sbarcano al porto: ora la quarantena

Bloccata in Tunisia con la bimba di 4 anni, Adriana: "Hotel chiusi, fateci tornare a casa" 

Aiuto perché, appunto, bloccata con la figlia in Tunisia. "Sono qua dal 22 febbraio e dopo le nuove restrizioni a causa del Coronavirus non siamo potuti rientrare in Italia, giorno 20 marzo sono partiti due aerei con tratta Tunisi-Roma ma avendo a seguito un'auto mi è stato impossibile poter partire. L'unica soluzione poteva essere quella di lasciare l'auto alla dogana pagando una tassa molto alta, anche superiore al prezzo dell'auto" - aveva raccontato la donna - . Oggi, per fortuna, la storia ha avuto un lieto fine: madre e figlia sono a casa, sono in Sicilia.

Si parla di

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento