rotate-mobile

Reperti e archeologia, la collezione di Fabrizio La Gaipa approda a Taormina

Portare i reperti archeologici in giro per la Sicilia, scegliendo una location dalla spiccata vocazione turistica: Taormina. E’ questa l’idea dell’albergatore Fabrizio La Gaipa. Un’intuizione non da poco, che di certo è pronta a far parlare di sé. La mostra rappresenta la tappa fondamentale di un progetto di recupero e di valorizzazione di reperti archeologici originari della Magna Grecia che nei secoli scorsi sono andati dispersi nel mondo.

Dei pezzi che hanno un valore economico importante, ma che nello stesso hanno un valore storico di grande rilevanza. “Noi compriamo queste collezione all’esterno - ha detto l'imprenditore turistico - e li portiamo nella loro terra nata. Taormina? Ci offre un’occasione importante, andiamo nel periodo di massimo turismo andremo a dire chiaramente venite anche a visitare Agrigento". 

A curarne l’aspetto scientifico è un team di giovani archeologi guidati dal dottor Salvatore Varisano. I fondi raccolti si affiancheranno ad un progetto di crowdfunding lanciato sul sito Eppela e serviranno a finanziare altre acquisizioni e progetti di studio e fruizione.

Video popolari

Reperti e archeologia, la collezione di Fabrizio La Gaipa approda a Taormina

AgrigentoNotizie è in caricamento