rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

La strage di Ravanusa, al via scavi, campionamento di terre di scavo, analisi visive e strumentali nell'area rossa di via Trilussa

Gli accertamenti della Procura dureranno circa quattro giorni. Il collegio peritale - che è  coordinato dal procuratore aggiunto Salvatore Vella - effettuerà tutti i necessari accertamenti per fare chiare: pale e trattori sono già in azione

Sono cominciati oggi e andrano avanti - secondo quanto si apprende - per i prossimi quattro giorni i rilievi nell'area di via Trilussa a Ravanusa. Ad opera del collegio peritale - che è coordinato dal procuratore aggiunto Salvatore Vella - verranno effettuati operazioni di scavo: pale e trattori sono già all'opera per effettuare gli accertamenti tecnici irripetibili sui luoghi idella tragedia dello scorso 11 dicembre. 

Il pool di magistrati e tecnici si sono prima riuniti nelle aule dell'attigua scuola. Hanno pianificato come muoversi per quelli che sono accertamenti tecnici irripetibili sui luoghi, sulle reti e sui materiali degli impianti di distribuzione del metano. Dieci gli indagati - fra vertici i regionali e nazionali di Italgas - che stanno assistendo a quelli che sono, appunto, accertamenti irripetibili. Verranno eseguirte operazioni di scavo, di campionamento di terre di scavo, analisi visive e strumentali nell'area rossa di via Trilussa a Ravanusa dove, dopo l'esplosione dell'11 dicembre, hanno perso la vita 9 persone (10 con il piccolo Samuele che è rimasto nel grembo della mamma). 

Le immagini dell'esplosione di Ravanusa: al via scavi, campionamenti di terra e analisi visive per fare luce sulla strage

Il pool di pm della Procura di Agrigento, coordinato da Luigi Patronaggio e dall'aggiunto Salvatore Vella, composto anche dai pm Sara Varazi e Chiara Bisso, ha fatto notificare, negli scorsi giorni, dai carabinieri, ai vertici regionali e nazionali di Italgas, un avviso di "accertamenti tecnici irripetibili". Dovendo eseguire accertamenti sui luoghi del disastro, in contraddittorio fra le parti, a tutela degli stessi 10 indagati, si è proceduto alla notifica dell'atto che gli consentirà di partecipare alle operazioni con tutte le garanzie del caso e facendosi assistere da un difensore e dai propri consulenti di parte. 

Primi avvisi di garanzia per la strage di Ravanusa, indagati vertici di Italgas: "Atto dovuto"

A confermare che gli indagati - dirigenti e tecnici della società Italgas - sono 10 era già stata la Procura della Repubblica di Agrigento che ha, appunto, precisato che gli avvisi "sono stati notificati unicamente a garanzia dei possibili indagati dovendosi svolgere accertamenti tecnici irripetibili sui luoghi, sulle reti e sui materiali degli impianti di distribuzione del metano".

Mattarella rievoca le parole del professore Carmina, l'emozionato ricordo di colleghi ed ex studenti

Il collegio difensivo di Italgas è composto dagli avvocati Mario Zanchetti e Nadia Alecci del foro di Milano, Massimiliano Foschini del foro di Roma e Daniela Posante del foro di Agrigento. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

La strage di Ravanusa, al via scavi, campionamento di terre di scavo, analisi visive e strumentali nell'area rossa di via Trilussa

AgrigentoNotizie è in caricamento