Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piano d'ambito e licenziamenti, i sindacati: "Pretendiamo maggiore chiarezza"

I sindaci dell'Ati dovranno approvare le modifiche richieste dai sindacati per salvaguardare i livelli occupazionali del personale del gestore del servizio idrico integrato

 

“Vogliamo che avvenga una scrittura più leggibile e più chiara delle condizioni, la nostra è quella che chi gestirà il servizio nel futuro consorzio, ed avendo questo piano d’ambito come riferimento,  possa arroccarsi dietro i numeri precedentemente  stabiliti”.

Queste, dai microfoni di AgrigentoNotizie  sono state  le parole di Giovanni Manganella, sindacalista della Uil alla vigilia dell’assemblea territoriale idrica e che dovrà vagliare le modifiche  paino d’ambito che consentirebbero la salvaguardia dei livelli occupazionali del personale dell’attuale gestore del servizio idrico integrato.  Erano state le stesse organizzazioni sindacali di categoria a chiedere le modifiche al piano.

Licenziamenti a Girgenti acque e Hydortecne: occhi puntati sul piano d'ambito
Licenziamenti a Girgenti acque e Hydortecne: occhi puntati sul piano d'ambito 

Sarebbero oltre cento gli operai, in esubero e che rischierebbero di restare fuori dagli organici del futuro consorzio di gestione del servizio idrico integrato della Provincia di Agrigento.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento