Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riciclo dei pneumatici fuori uso, in provincia raccolte 1.337 tonnellate

Tra le scuole finaliste del progetto Ecopneus anche gli istituti "Pirandello" di Lampedusa e Porto Empedocle

 

Educare le nuove generazioni alla  tutela dell’ambiente tra i banchi di scuola. Diversi sono i progetti didattici volti a fornire una nuova ottica responsabile, sensibilizzando i giovani a considerare i rifiuti non più come materie inquinanti ma come potenziali  risorse . In tal senso, da diversi anni,  Legambiente e Ecopneus, promuovono il progetto “Il corretto riciclo dei pneumatici fuori uso”che è  rivolto alle scuole secondarie di primo e secondo grado.

Oggi al teatro Pirandello di Agrigento si è svolta la giornata conclusiva, tra le scuole finaliste, anche gli istituiti “Luigi Pirandello” di Lampedusa  e Porto Empedocle  che si sono calssificate rispettivamente al secondo e terzo posto, aggiudicandosi, materiale scolastico ed elementi di arredo in gomma riciclata come panchine, fioriere, aree relax. Per la cronaca, il concorso è stato vinto dagli dell’istituto comprensivo “G. Arcoleo – V. Da Feltre” di Caltagirone. Ai ragazzi, è stato spiegato come, rivive un pneumatico esausto,  che ad esempio, può trasformarsi in materiale  utile per la costruzione di barriere insonorizzanti, barriere anti-erosione oppure per la realizzazione di superficie sportive come piste d’atletica e pavimentazione anti-trauma.  Ecopneus, che è una società senza scopo di lucro, costituita anche dai principali produttori di pneumatici operanti in Italia. In Sicilia, nel 2018 sono state raccolte 17.800 tonnellate di pneumatici fuori uso. Il dato agrigentino, è stato di 1.337 tonnellate.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento