Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Primo maggio, Raso (Cgil): "Il lavoro va rimesso al centro del dibattito istituzionale"

La Camera del lavoro di Canicattì festeggia i 100 anni in cantina nella ricorrenza della festa dei lavoratori

 

Disoccupazione e politiche del lavoro, sono questi i temi promossi dalla Cgil nel giorno della festa dei lavoratori.

In provincia di Agrigento, l'organizzazione sindacale ha scelto la città di Canicattì per celebrare il primo maggio. La scelta non è stata casuale, in quanto nella "Città dell'Uva Italia", la Camera del Lavoro è presente da un secolo, cinquanta anni più giovane invece è la locale cantina vinicola sociale che raggruppa i produttori del comprensorio canicattinese.

Ed è proprio nella sede della cantina che i responsabili, hanno organizzato la festa aprendo le porte al pubblico. Sul problema occupazionale il segretario provinciale della Cgil di Agrigento, Massimo Raso ai microfoni di AgrigentoNotizie dichiara: "Il lavoro manca in quantità industriale purtroppo e nelle nostra Provincia in modo particolare, che è in tal senso una delle ultime in Sicilia ma una delle prime invece per emigrazione. Vogliamo dire alla politica - ha ribadito Raso - che questi sono i veri problemi e che il lavoro va rimesso al centro di ogni attività istituzionale".
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento