rotate-mobile

Arriva l'app contro bullismo e droga, il questore Auriemma: "Polizia al passo con la tecnologia"

"YouPol" è stata presentata nell'auditorium dell'istituto "Gallo" di Agrigento

Una app della polizia contro il bullismo e lo spaccio di droga. È stata presentata oggi, nell'auditorium dell'istituto "Gallo" di Agrigento, "YouPol", la nuova app della polizia di Stato, scaricabile direttamente sullo smartphone da Apple Store e Play Store, che consente di inviare segnalazioni alla sala operativa della Questura, anche in via anonima, se si è testimone o si è venuto a conoscenza di episodi di bullismo o traffico di stupefacenti. 

“YouPol”, ecco la nuova app della polizia

"La polizia cerca di stare al passo con i tempi e con la tecnologia, - ha dichiarato il questore di Agrigento Maurizio Auriemma - cerchiamo di adeguare le nostre strumentazioni per rendere maggiormente un servizio alla comunità. Può essere uno strumento utilissimo per segnalazioni di spaccio di stupefacenti o di altro che possa necessitare l’intervento della polizia di Stato, che con questa applicazione, può intervenire in tempo reale. Aiutateci ad essere presenti per le vostre esigenze e poter rispondere laddove possibile tempestivamente".

"Il servizio ovviamente - puntualizza il vicequestore Cesare Castelli - non è solo rivolto ai giovani, ma a tutti i cittadini che possono scaricare gratuitamente l’applicazione. Questo permetterà di poter segnalare atti di bullismo o fenomeni legati alla droga con messaggi, allegando anche delle immagini. In un secondo momento, faremo in modo che il sistema possa accettare anche dei brevi filmati".

"Il cittadino non deve essere un soggetto che assiste al controllo del territorio, - aggiunge Carlo Mossuto, capo di Gabinetto della Questura di Agrigento - ma deve esserne parte integrante a tutti gli effetti".

Si parla di

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento