rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

"Amore per la sua isola e per i bambini privati dei loro diritti", premiata scrittrice lampedusana

Caterina Famularo è stata già direttrice del centro di accoglienza per migranti ed è autrice del libro "Il giglio marino di Lampedusa"

E' andata alla scrittrice lampedusana Caterina Famularo il premio internazionale all'impegno civile consegnato nel contesto del "Memorial Rosario Livatino, Antonino Saetta e Gaetano Costa" durante una cerimonia a Giarre.

Famularo, già direttrice del centro di accoglienza di Lampedusa ed è autrice del libro "Il giglio marino di Lampedusa".

Nel testo, dice la motivazione del premio, la scrittrice fa emergere "tutto il suo attaccamento alla sua isola, ai problemi dell’isolitudine, al dovere di accoglienza, all’amore per i bambini privati dei loro diritti".

"Ho avuto l’onore di ricevere questo prestigioso riconoscimento in ricordo del giudice Rosario Livatino - dice Famularo sui social -. Un premio che riconosce merito a chi, con senso del dovere, ha lottato e continua a lottare per la "fioritura" della legalità, della giustizia e dei diritti umani. Ci sono dei luoghi, come Lampedusa, protagonista del mio saggio autobiografico, che ogni giorno danno esempio di grande senso del dovere nonostante siano frammenti di mondo destinati alla solitudine, ai disagi, all’abbandono. Isole senza diritti. Isole la cui voce non viene ascoltata. Isole di tutti, solo a convenienza, e isole di nessuno quando si chiede aiuto".

Si parla di

Video popolari

"Amore per la sua isola e per i bambini privati dei loro diritti", premiata scrittrice lampedusana

AgrigentoNotizie è in caricamento