rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022

Emergenza rifiuti, Carmina: "Pronti anche a chiedere l'intervento dell'Esercito"

Il sindaco ribadisce inoltre la volontà di individuare delle ditte esterne a cui affidare il servizio in maniera termporanea

"Siamo pronti anche a dichiarare lo stato di emergenza e a fare intervenire l'esercito. Non è più possibile che l'attuale situazione si riproponga ancora per i prossimi giorni". Il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina continua ad invocare provvedimenti straordinari per fermare l'attuale astensione arbitraria degli operatori dei rifiuti, che hanno incrociato le braccia la scorsa settimana per protestare contro i ritardi nell'erogazione degli stipendi.

I rifiuti invadono Porto Empedocle, tuona la Chiesa 

Uno di questi provvedimenti è certamente trovare ditte alternative per gestire il servizio in maniera provvisoria. "Abbiamo contattato un privato perché porti degli scarrabili in cui poter conferire i rifiuti - spiega - abbiamo individuato i siti e adesso vediamo quali risposte sono arrivate. Di certo, dobbiamo consentire ai cittadini di gettare i rifiuti, data l'ordinanza da me firmata che lo impedisce ormai da giorni. Non è una situazione che ovviamente può proseguire, soprattutto trovandoci in un periodo in cui c'è un gran caldo. Stiamo inoltre cercando una ditta che in alternativa all'attuale ponga in essere il servizio di raccolta. Al di là di tutto - continua - il servizio non viene reso e noi dobbiamo organizzarci dato il protrarsi dell'astensione arbitraria dei lavoratori, che rappresenta oggi un'abitudine e vanifica la legislazione in materia di sciopero". Come fatto nel messaggio inviato ieri sera, il sindaco ribadisce di aver chiesto al Prefetto e alla commissione di garanzia per lo sciopero nei servizi pubblici essenziali di attivarsi con la precettazione dei lavoratori.

"Auspico che questi organismi garantiscano il rispetto delle leggi e della salute pubblica dei cittadini - continua - . Vedremo se sarà il caso di dichiarare lo stato di emergenza o di chiedere il contributo dell'esercito. Tutte queste possibilità le ho prospettate a sua eccellenza il prefetto. Continuiamo comunque a confidare nella possibilità che gli operatori ecologici si passino una mano sulla coscienza ed ammettano ciò che è vero, cioè che da quando c'è questa Amministrazione loro, pur con dei ritardi, sono stati pagati ogni mese".

Video popolari

Emergenza rifiuti, Carmina: "Pronti anche a chiedere l'intervento dell'Esercito"

AgrigentoNotizie è in caricamento