Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sirene e fiori per lo sbarco delle 13 salme, il prefetto: "Grazie ai paesi che le accoglieranno"

I feretri delle donne morte durante il naufragio davanti a Lampedusa sono arrivate col traghetto a Porto Empedocle: verranno accolti nei cimiteri di otto Comuni Agrigentini

 

Ultimo viaggio nel Mediterraneo per le tredici vittime del naufragio di Lampedusa. Ultimo viaggio lungo quello stesso mare dove hanno perso la vita. Il trasferimento dei feretri a Porto Empedocle era iniziato nel pomeriggio di ieri, poi, il traghettamento a bordo della nave "Pietro Novelli" salpata alle ore 3:43 dall'isola Agrigentina.

Lacrime e speranza, celebrati i funerali delle vittime del naufragio di Lampedusa

Ad accogliere i resti delle 13 donne annegate, le autorità civili e militari con in testa il prefetto di Agrigento Dario Caputo. Tanta la commozione dei presenti. L'arrivo dei feretri è stato salutato dal suono delle sirene della stessa nave che li ha condotti in Sicilia. 

Subito dopo, le 13 bare, sono state allineate sulla banchina del molo Sciangula dove sono state benedette. Diverse le persone presenti che hanno reso omaggio alle vittime deponendo un mazzo di fiori per ciascuna bara. Solo quattro sono state identificate, le altre sono state  contrassegnate con dei numeri incisi su una targhetta in ottone. Alla numero sei, riposa la più piccola delle vittime finora accertate: una ragazzina di soli 12 anni.

Avaria al motore, il "Sansovino" rientra in emergenza a Porto Empedocle

Sono tutti agrigentini i Comuni che nei loro cimiteri accoglieranno i resti delle sfortunate donne. Due saranno tumulate nel camposanto di Favara, altrettante nei cimiteri di Cianciana, Grotte, Alessandria della Rocca e Camastra.  Una salma ciascuna invece sarà accolta nei cimiteri di Joppolo Giancaxio, Campobello di Licata e Naro.

Tragico naufragio di Lampedusa, don Franco: "Chiediamoci il perché di queste morti"
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento