Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le opere di Philippone in mostra ai Filippini, Sciascia lo definì “il cantore dell’estate”

Domani apre i battenti una mostra itinerante curata dalla figlia del poliedrico artista di San Giovanni Gemini

 

In occasione del venticinquesimo anniversario della sua scomparsa, la città di Agrigento celebra il pittore Giovanni Philippone, il poliedrico artista originario di San Giovanni Gemini che Leonardo Sciascia definì “il cantore dell’estate”.

Una retrospettiva su Giovanni Philippone all'ex collegio dei Filippini 

Dopo avergli dedicato, tre sale della pinacoteca comunale dell’ex collegio dei Filippini, con una permanente di opere che ripercorrono mezzo secolo della sua carriera artistica, domani apre i battenti una mostra itinerante curata dalla figlia Stella. Una trentina le opere esposte fino al prossimo 24 marzo e che poi viaggeranno alla volta di Palermo Milano e Parigi, tutte città che hanno influito sulla crescita artistica del pittore. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento