Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Operazione "Piazza pulita", Pellegrino: "Era un’organizzazione violenta, tra i consumatori anche dei 16enni"

I dettagli del blitz sono stati spiegati nel corso di una conferenza stampa

 

L’operazione “Piazza pulita” ha cancellato lo spaccio nel centro storico. Il giro di affari complessivo registrato dai carabinieri è stato stimato in oltre 150 mila euro.

Hashish all'uscita da scuola o per l'happy hour: il blitz "Piazza pulita" cancella lo spaccio in centro storico

Ogni giorno, in media, si registravano circa 40 o 50 scambi di stupefacente, per oltre 120 grammi di "roba" smerciata e con un guadagno medio di oltre 600 euro per ogni giornata “lavorativa”.

IL VIDEO. Calci e bottigliate in testa ai giovani clienti: le telecamere dei carabinieri incastrano i pusher 

I fermati sono 4 gambiani, un nigeriano e una donna con passaporto italiano ma proveniente dal Belgio. La donna è stata ritenuta complice della presunta organizzazione. 

“L’organizzazione operava nel centro storico di Agrigento - ha detto il tenente colonnello, Giovanni Pellegrino. I consumatori avevano anche, a volte, 16 anni. I pusher operavano indisturbati e con una certa violenza. Abbiamo constatato delle aggressioni, sia a residenti che a clienti. La gente era davvero esasperata. Venivano utilizzati anche edifici abbandonati, usati come magazzini di stupefacenti”.

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • Incassa il reddito di cittadinanza e non resta sul divano, l'appello di Vincenzo: "Disoccupati collaborate"

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Insegnante canta "Bella ciao…" al porto di Lampedusa: è bagarre con gli isolani

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento