Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'allarme di Mareamico: "Il costone di Zingarello continua a sbriciolarsi"

L'associazione ambientalista ha diffuso anche un video in cui si vedono le pietre cadute giù

 

"Quando c'è troppo caldo o quando piove le fragili falesie di Zingarello si sgretolano. Era accaduto durante una calda domenica di agosto ed è nuovamente accaduto durante la prima pioggia: un altro pezzo di falesia è venuto giù". Lo segnala l'associazione ambientalista Mareamico Agrigento, che ha diffuso anche un video in cui si vedono i resti del crollo.

"Non possiamo più assistere in silenzio a tutto ciò, si deve fare qualcosa. L'amministrazione di Agrigento deve, prima della fine dell'anno, presentare all'assessorato regionale Territorio ed Ambiente un progetto per salvare Zingarello. Questi lavori debbono servire per smorzare la forza del mare, si dovranno regimentare le acque di superficie e quelle piovane ed infine dovranno essere messe in sicurezza le colline interessate al fenomeno franoso, con reti e chiodi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento