Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A Porto Empedocle 60 migranti: scene di gioia tra i 30 naufraghi della Open Arms

Dopo lo scalo empedoclino tutti sono stati trasferiti in diversi centri della Sicilia

 

Quando il ventre del traghetto Sansovino si è aperto, un cordone di poliziotti e carabinieri è salito a bordo per completare il traferimento dei circa sessanta migranti partiti in mattinata dall'Isola di Lampedusa.

Arriva nave militare spagnola per trasferire i primi migranti della Open Arms

Del gruppo, 30 sono i naufraghi soccorsi dalla Open Arms, la nave della Ong spagnola sequestrata dalla Procura di Agrigento e che è ormeggiata nel molo empedoclino. La restante parte dei migranti, perlopiù di origine tunisina, erano invece giunti nei giorni scorsi sulla maggiore delle Pelagie. Pozzallo e Caltanissetta le destinazioni momentanee di accoglienza, mentre i minori sono stati tasferiti in altre struttre dell'Isola.

Open Arms, la Procura dispone il sequestro della nave: dopo 19 giorni i migranti vengono sbarcati

Scene di gioia, baci e abbracci sugli autobus prima del trasferimento.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento