Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Porto Empedocle 60 migranti: scene di gioia tra i 30 naufraghi della Open Arms

Dopo lo scalo empedoclino tutti sono stati trasferiti in diversi centri della Sicilia

 

Quando il ventre del traghetto Sansovino si è aperto, un cordone di poliziotti e carabinieri è salito a bordo per completare il traferimento dei circa sessanta migranti partiti in mattinata dall'Isola di Lampedusa.

Arriva nave militare spagnola per trasferire i primi migranti della Open Arms

Del gruppo, 30 sono i naufraghi soccorsi dalla Open Arms, la nave della Ong spagnola sequestrata dalla Procura di Agrigento e che è ormeggiata nel molo empedoclino. La restante parte dei migranti, perlopiù di origine tunisina, erano invece giunti nei giorni scorsi sulla maggiore delle Pelagie. Pozzallo e Caltanissetta le destinazioni momentanee di accoglienza, mentre i minori sono stati tasferiti in altre struttre dell'Isola.

Open Arms, la Procura dispone il sequestro della nave: dopo 19 giorni i migranti vengono sbarcati

Scene di gioia, baci e abbracci sugli autobus prima del trasferimento.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento