Blitz del movimento "Mani Libere": ecco le condizioni di San Leone

L'ex consigliere comunale Di Rosa ha effettuato una ripresa video del lungomare, stamattina invaso dai commercianti ambulanti

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

"Ecco la dura verità del lungomare di San Leone". A parlare è l'ex consigliere comunale Giuseppe Di Rosa, ora portavoce del movimento "Mani Libere", che stamattina ha effettuato alcune riprese video appunto sul lato mare del lungomare "Falcone e Borsellino", quello cioè tradizionalmente occupato dai venditori ambulanti abusivi.

Controlli interforze per limitare i venditori abusivi, ma questi ritornano subito al loro posto

Scopro principale era ovviamente rilevare come non siano efficaci le misure fin qui messe in campo per contrastare il fenomeno del commercio di merci contraffatte, che appare anzi florido e con i venditori che, al massimo, si allontano per qualche ora (durante le attività di presidio delle Forze dell'Ordine) per poi ritornare quando queste vengono sospese.  

Potrebbe Interessarti

  • Scomparsa di Gessica Lattuca, Russotto rompe il silenzio: "Mandate i Ris anche dai suoi conoscenti"

  • Tentato furto a San Leone, inseguimento e incidente: uno è stato arrestato, l'altro è ricercato

  • Elicottero, cinofili e 100 carabinieri: scatta l'operazione antimafia "Assedio"

  • Le fiamme distruggono i grani antichi della Valle dei Templi, raccolto andato in cenere

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento