Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cala il sipario sul Mandorlo in fiore, Parello e Firetto: "La kermesse deve diventare un traino per il Paese"

 

"E' stata una edizione molto faticosa e ambiziosa visto che dovevamo rispettare target molto alti, essendo stati inseriti all'interno del 'patrimonio europeo della cultura'. Siamo stati all'altezza. Questa edizione è stata ricca e significativa per i contenuti. Il messaggio era: 'dal passato al futuro' ed è un messaggio che siamo riusciti a dare e speriamo che sia da auspicio per il prossimo anno. In questa edizione c'è stato un sentimento di reale amicizia e di collaborazione. Il Mandorlo in fiore ha raggiunto l'obiettivo di fare colloquiare i popoli della terra sotto il tempio della Concordia". Lo ha detto, subito dopo che è calato il sipario sulla settantatreesima edizione del "Mandorlo in fiore", il direttore del Parco archeologico e paesaggistico Valle dei Templi: Giuseppe Parello.

 

La Georgia alza al cielo il Tempio d'oro

"E' una edizione che sarà ricordata per tante cose: è lievitata la qualità, l'organizzazione, la capacità di promozione - ha spiegato, invece, il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto - . Una manifestazione che sarà ricordata anche per la perdita, durante la 'Fiaccolata dell'Amicizia', di Jean-Marc Bodart che sarà, però, per sempre presente in questa kermesse".

Che show con le "Torri umane": mozzafiato la stretta di mano al prefetto 

"Dal 2015 è cambiato tutto, non solo per la data prescelta e i fatti ci stanno dando ragione - ha aggiunto Firetto - ma credo che stia cambiando, e in positivo, la capacità d'attrazione che ha il Mandorlo in fiore. Non ci si deve, però, fermare qui. Il prossimo anno dobbiamo riuscire a far lievitare ancora la kermesse affinché diventi un traino per l'intero Paese". 

IL VIDEO. Ultima sfilata, in migliaia invadono la città

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento