Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaugurata la nuova scalinata Madonna degli Angeli, Firetto: "E' un'operazione per connettere il centro storico con la Valle"

In merito alle polemiche, Nino Parrucca: "Ho realizzato il progetto della facoltà di Architettura, ho messo soltanto i miei colori e in chiave moderna l'abbiamo pensata in questa maniera"

 

Il nuovo look della scalinata Madonna degli Angeli, all'inizio della via Atenea, è stato inaugurato. E' stato preceduto - forse come da "tradizione", tutta agrigentina, - da un coro di polemiche e di contestazioni. Ma questa sera i primi lavori della porta di "Girgenti" sono stati presentati alla città. 

Ecco la nuova scalinata di Madonna degli Angeli 

"Tranne sorprese alla Camera dei deputati sulla vicenda 'Girgenti', di queste riqualificazioni ne riavvieremo diverse a partire dal 2019 e riguarderanno aree estese del centro storico - ha spiegato il sindaco Lillo Firetto - . Questa è un'operazione per connettere il centro storico alla Valle e fare in modo che il flusso turistico arrivi nel cuore di Girgenti. Di angoli, poco alla volta, cominciano a recuperarsene. E' partito, senza denari, il belvedere Modugno ed è diventato meta di tanti turisti, di tanti agrigentini che vi trascorrono ore delle proprie giornate. Sono angoli di cui ci riappropriamo grazie anche agli operatori commerciali. E Agrigento sempre più questo deve essere, credo che la frontiera della città debba essere quella di spogliarsi dall'idea del pubblico, ripensandosi sulla testa e sulle gambe dei propri cittadini". 

Sospeso il bando "Periferie", Firetto: "E' la mortificazione di tutti gli sforzi"  

Presente all'inaugurazione, naturalmente, anche Nino Parrucca che ha realizzato i lavori: "Ho realizzato il progetto della facoltà di Architettura di Agrigento. Ho messo soltanto i miei colori e in chiave moderna l'abbiamo pensata in questa maniera". In merito alle polemiche sulla targa iniziale, che non richiama il simbolo di Agrigento, Parrucca ha spiegato: "La targa è stata realizzata dall'università di Agrigento, non ho fatto altro che disegnare e decorare quello che mi hanno dato". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento