Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rischio alluvioni a Licata, il sindaco Galanti: “Spero nell’inizio dei lavori sul fiume Salso”

Il progetto da dieci milioni di euro da circa nove mesi è fermo alla Regione

 

Il maltempo, preoccupa e non poco gli abitanti di Licata, città fondata sulle rive del fiume Salso e che in passato ha dovuto fare i conti con devastanti alluvioni, la più grave  avvenne nel lontano 1915 e causò oltre cento vittime. Ma la piena del corso d’acqua, anche più recentemente,  ha provocato notevoli danni nella città del Faro. Per cercare di ridurre la portata d’acqua, calmierando lo scarico alla foce, il Comune di Licata, nel gennaio scorso, ha presentato un progetto di risagomatura del fiume.

Ad oggi, però non c’è ancora una data certa sull’avvio delle opere. Progetto, da dieci milioni di euro, che rientra in un ampio piano di prevenzione contro il dissesto idrogeologico e che si avvale dei fondi previsti dal “Patto per il Sud”. "La burocrazia ci impedisce di essere immediatamente esecutivi – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie il sindaco di Licata, Giuseppe Galanti – mi auguro che l’appalto parta al più presto possibile perché è una preoccupazione e non solo per i licatesi”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento