Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Sbarco sotto la pioggia e migranti che cercando di scappare: 6 anni dopo il naufragio è emergenza

I tentativi di fuga da parte dei migranti, al momento dell'imbarco dei camion sul traghetto, sono ormai all'ordine del giorno

 

Sbarco sotto la pioggia, questa notte, a Lampedusa. A giungere sull'isola - dopo il soccorso da parte di una motovedetta della Guardia costiera - sono 71 extracomunitari originari del Bangladesh. Si tratta di 68 uomini, 2 donne e un bambini. I migranti sono stati portati, come da routine, all'hotspot di contrada Imbriacola. Ma ieri sera, a Lampedusa, s'è registrato anche un tentativo di fuga da parte di qualche immigrato già ospite della struttura di primissima accoglienza.

I tunisini: "Dove attracca il traghetto per Porto Empedocle?"

Uno, in particolar modo, si è nascosto sotto un camion che stava per imbarcarsi sul traghetto Pietro Novelli. E' stato, come sempre avviene, scovato - poco prima dell'imbarco - dai carabinieri, dalla Guardia di finanza e dalla polizia che effettuano i controlli anche le unità cinofile. 

Migranti a Lampedusa, sei anni fa la strage del 3 ottobre: "Impedire che accada di nuovo"

Sbarchi, trasferimenti e maldestri tentativi di fuga. E' una storia che si ripete sistematicamente a Lampedusa. E che avviene anche a distanza di sei anni di quella tragedia che sconvolse l'intera penisola: il naufragio davanti all'isola dei Conigli. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento