Sabato, 25 Settembre 2021

Hotspot di Lampedusa al collasso, ispezione della Lega: "Questo centro va chiuso"

Le europarlamentari della Lega Susanna Ceccardi, Francesca Donato, Annalisa Tardino stamattina hanno effettuato una visita alla struttura di contrada Imbriacola

Le europarlamentari della Lega Susanna Ceccardi, Francesca Donato, Annalisa Tardino sono state questa mattina presso l’hotspot di contrada Imbriacola, in uno dei momenti in cui più forte si è fatta la crisi sul fronte degli sbarchi.

Hotspot ormai al collasso: quasi mille le presenze

"Si parla tanto di integrazione - dice l'eurodeputato Annalisa Tardino - ma abbiamo visto esseri umani buttati su materassi per terra, in condizioni igieniche e strutturali pessime nonostante gli sforzi degli operatori. E' una struttura al collasso: vogliamo la chiusura di questi centri e vengano fatti opportuni controlli in Nordafrica, dove chi scappa dalle guerre possa essere effettivamente accolto e integrato. Lampedusa deve essere conosciuta per le sue bellezze, non per il fenomeno migratorio".

"La politica dei ricollocamenti promossa da Bruxelles ha clamorosamente fallito, serve un cambio di rotta, una politica seria che preveda l'istituzione di centri di identificazione nella sponda Sud del Mediterraneo e misure per disincentivare le partenze e colpire i trafficanti di esseri umani - precisano le tre deputate con una nota -. Dopo che Matteo Salvini, da ministro dell'Interno, era riuscito a fermare gli sbarchi, ora la situazione sbarchi è tornata insostenibile, con le sinistre in Italia e in Europa che si riempiono la bocca di parole su accoglienza e integrazione, ma nei fatti chiudono gli occhi su un'emergenza sociale e umanitaria, ancor più grave durante una pandemia".

Si parla di

Video popolari

Hotspot di Lampedusa al collasso, ispezione della Lega: "Questo centro va chiuso"

AgrigentoNotizie è in caricamento