Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Anci vara la "Carta di Agrigento", Firetto: "Di cultura si mangia"

Il documento è stato sottoscritto nell'ex collegio dei Filippini a margine dell'assemblea dei sindaci

 

Si è chiusa con la sottoscrizione della "Carta di Agrigento" l'assemblea dell'Anci che si è svolta  nella sala "jean Marc Bodart" dell'ex collegio dei Filippini.  "Una carta - ha detto in assemblea il sindaco di Agrigento Calogero Firetto -  che vuole raccontare alcune cose non per una foto di celebrazione di questa due giorni ma soprattutto per raccontare davvero che di cultura si mangia e con la cultura dovremmo sempre di più mangiare in una logica che sia di raffinatezza di contenuti facendo poesia dei nostri territori".

Firma davanti Tavolo Mediterraneo di Pistoletto-2

Conclusa la due giorni dell'Anci Sicilia, sottoscritta la "Carta di Agrigento"

Ad apporre la firma sul documento sono stati il presidente del consiglio nazionale dell'Anci, Enzo Bianco e il primo cittadino di Agrigento Calogero Firetto. Un accordo dal duplice valore simbolico: il primo è quello che impegna gli stessi sindaci italiani a creare un sistema condiviso di esperienze, il secondo aspetto invece è legato al tavolo sul quale è stato sottoscritto l'accordo, ovvero la "love difference", opera del maestro Michelangelo Pistoletto e che idealmente rappresenta il parlamento dei popoli del Mediterraneo.

Nuova agenda europea per i beni culturali, Firetto: "La Carta di Agrigento sarà la leva di sviluppo"

firma della carta di Agrigento davanti tavolo Pistoletto-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento