rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022

Il presidente dell'Ati Vincenzo Lotà: "Via al percorso per la risoluzione, già individuate le inadempienze"

"Oggi entriamo nella fase dei contenuti, che sono gli elementi essenziali per procedere ad una risoluzione del contratto di gestione. Questa non può essere fatta tout court, ma è un atto che deve avere i piedi per camminare". 

Il presidente dell'Ambito territoriale idrico, Vincenzo Lotà, parla chiaro: quello di stamattina è l'inizio di un percorso non breve e non facile. "Si parte dall'individuazione delle inadempienze e delle carenze - dice -, ed è quanto noi abbiamo già fatto. Tutto è contenuto nel corpo della diffida che verrà inviata al gestore". Poi la palla tornerà alla politica, per valutare se le risposte fornite dal privato saranno ritenute plausibili o meno.

Contestazione di inadempienze alla Girgenti Acque, l'Ati affida l'incarico al legale

Sulla parentesi degli investimenti da fare sul sistema idrico e fognario (a partire dalla rete idrica di Agrigento), Lotà chiarisce che "su questo aspetto bisognerà attenersi alle procedure indicate dalla legge. Noi non vogliamo perdere nessun finanziamento, vogliamo essere ossequiosi alle procedure assegnate agli Enti. Per questo abbiamo già chiesto alla Regione Siciliana  che si proceda applicando principi di trasparenza assoluta".

Video popolari

Il presidente dell'Ati Vincenzo Lotà: "Via al percorso per la risoluzione, già individuate le inadempienze"

AgrigentoNotizie è in caricamento