Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da “Confine illegale” a "Safe frozen": 13 tonnellate di pesce sequestrate in un paio di settimane

Unico e solo lo scopo della Guardia costiera: Unico e solo lo scopo: garantire ai consumatori l’acquisto di prodotti certificati e di qualità nel rispetto della filiera ittica

 

Tredici tonnellate di prodotto ittico sequestrate nell'arco di un paio di settimane. E' decisa la politica di contrasto - della Capitaneria di porto di Porto Empedocle - nei confronti di chi agisce in modo illegale. Unico e solo lo scopo: garantire ai consumatori l’acquisto di prodotti certificati e di qualità nel rispetto della filiera ittica. 

Senza documentazione e non idoneo al consumo, sequestrate 7 tonnellate di pesce 

Ad esprimere soddisfazione per l'attività svolta è stato, stamani, il comandante della capitaneria di porto: il capitano di fregata Gennaro Fusco. Prima dell'operazione "Safe frozen", la Guardia costiera - nell’ambito dell’operazione denominata “Confine illegale” - aveva realizzato altri controlli per verificare la correttezza delle attività di commercializzazione all’ingrosso dei prodotti ittici, con particolare riferimento a quelli provenienti dai paesi terzi), il rispetto delle disposizioni sulla tracciabilità ed etichettatura e il rispetto delle norme tecniche sulle attività di cattura per la tutela degli stock ittici e dell’ecosistema. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento