Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Conoscere la città con le giornate di primavera del Fai, Gangarossa: “Gli studenti sono i protagonisti”

La redazione di AgrigentoNotizie ha visitato tre dei beni che hanno ospitato l'evento: la caserma Biagio Pistone, la biblioteca comunale Franco La Rocca e l'Officina delle tradizioni popolari

Si è chiusa positivamente la prima delle due “Giornate Fai di Primavera” che grazie ai volontari del Fondo ambiente italiano apre al pubblico le porte di diversi beni monumentali e architettonici del territorio. Ad accogliere i visitatori sono gli studenti degli istituti di scuola superiore che nei panni di provetti “ciceroni” descrivono minuziosamente la storia dei luoghi.
La redazione di AgrigentoNotizie si è soffermata su tre dei beni che hanno ospitato le giornate di primavera del Fai, ovvero la caserma “Biagio Pistone”, sede del comando provinciale dei carabinieri, l'adiacente biblioteca comunale “Franco La Rocca” e la vicina officina delle tradizioni popolari.

Giornate di primavera Fai, la caserma "Pistone" apre le porte al pubblico

L'apertura straordinaria di questi beni, ha consentito alle famiglie agrigentine di conoscere alcuni dei tesori che ciascuno degli edifici custodisce e di cui spesso se ne ignora la presenza. Ad elogiare il contributo offerto dagli studenti è il responsabile locale del settore scuola Fai, la dottoressa Anna Gangarossa:“I ragazzi – dice ai microfoni di AgrigentoNotizie -  fanno un'esperienza di cittadinanza attiva e sono anche un esempio positivo per i loro coetanei perchè sono i protagonisti della vita culturale e sociale del nostro territorio”.
 

Si parla di

Video popolari

Conoscere la città con le giornate di primavera del Fai, Gangarossa: “Gli studenti sono i protagonisti”

AgrigentoNotizie è in caricamento