Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il "ponte tra culture", via alle "Giornate di primavera Fai": 46 location aperte al pubblico

La 27esima edizione vedrà andare in scena le grandi bellezze dell'Agrigentino

 

Sono 46 i beni artististici, architettonici, paesaggistici e monumeltali della Provincia di Agrigento che saranno i protagonisti della 27esima dell'edizione delle "Giornate di Primavera". L'evento è promosso dal fondo Ambiente Italiano in programma per sabato e domenica prossima.

Il tema di quest'anno è il "ponte tra culture" che vedrà ad esempio, le presenze asiatiche del giardino di villa Genuardi connettersi  al sito della  moschea sui cui resti venne eretta la chiesa di Santa Caterina D'Alessandria. Ad accompagnare i visitatori in questi itinerari interculturali, saranno gli studenti, apprendisti ciceroni.

Un significativo contributo all'iniziativa, è offerto da Fondazione FS con i treni storici che sabato prossimo, da Palermo raggiungerà Porto Empedocle. Il programma delle iniziative è stato presentato in mattinata a Villa Genuardi, sede della Soprintendenza ai Beni Culturali di Agrigento. A fare gli onori di casa, è stato il neo soprintendete, l'architetto Minchele Benfari, la cui nomina si deve al compianto assessore regionale Sebastiano Tusa.


 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento