rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022

Giornata mondiale del rifugiato, la croce rossa italiana sempre in prima linea

Il 20 giugno si celebra in tutto il mondo la "Giornata Mondiale del Rifugiato", voluta dall’assemblea generale delle Nazioni Unite, che ha come obiettivo la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulla condizione di milioni di rifugiati e richiedenti asilo che, costretti a fuggire da guerre e violenze, lasciano i propri affetti, la propria casa e tutto ciò che un tempo era parte della loro vita.

Esemplare l’impegno di tutti i volontari Cri che in Sicilia, presenti agli sbarchi sulle nostre coste per rifocillare e prestare le prime cure alle persone migranti. Solo il Comitato di Agrigento dall’inizio dell’anno ha fatto fronte a due grandi sbarchi avvenuti uno  i primi di febbraio e l’altro il giorno di pasquetta  

Inoltre Croce Rossa Italiana supporta quotidianamente rifugiati e persone migranti che hanno perso i familiari durante il percorso migratorio, senza fare alcuna distinzione attraverso il servizio di ricongiungimento familiare (Restoring Family Links – RFL) che  è attivo per fornire un supporto alle persone che hanno perso i contatti con le loro famiglie per ristabilire, mantenere e preservare i legami familiari interrotti e far luce sui casi di persone dichiarate disperse.

Video popolari

Giornata mondiale del rifugiato, la croce rossa italiana sempre in prima linea

AgrigentoNotizie è in caricamento