Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maltempo, il fiume Akragas sorvegliato speciale: gli abitanti temono l’esondazione

A San Leone fogna in strada e arbusti abbattuti dal vento

 

Non si arresta l’ondata di maltempo, occhi puntati sul fiume Akragas per gli abitanti dei quartieri  agrigentini di Villaggio Peruzzo e San Leone, che temono una nuova esondazione, come quella avvenuta nel novembre dell’anno scorso e che aveva provocato l’evacuazione di decine di nuclei familiari e causato ingenti danni agli immobili limitrofi al corso d’acqua. Il livello del fiume è costantemente monitorato dai tecnici della Protezione Civile, nonostante la sua portata sia in crescita, attualmente i livelli di guardia non destano particolari preoccupazioni. A San Leone,  le forti raffiche di vento hanno abbattuto diversi arbusti, in alcuni tratti di strada,  i liquami fognari  si sono mischiati alle acque meteoriche e sulla spiaggia, su cui si affaccia piazzale Giglia, è presente una schiuma sospetta.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento