Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

“Il Gattopardo” secondo Dolce&Gabbana: fervono i preparativi per l’esclusiva festa

Palma di Montechiaro è pronta ad accogliere l’evento organizzato dalla nota maison d'alta moda

 

Palma di Montechiaro è pronta ad accogliere l’evento promosso dalla maison di moda Dolce & Gabbana e che vedrà nella città del Gattopardo circa 300 illustri invitati di un’esclusiva e blindata festa. Domani sera, il centro della cittadina agrigentina, si trasforma in una ricercata scenografia creata dai due stilisti con arredi in stile rococò, arazzi, fiori e colori, che animeranno la suggestiva scalinata sui cui domina l’imponente chiesa barocca della Madonna del Rosario.

Dolce&Gabbana in arrivo a Palma, ecco le tele ricordo per gli stilisti

Sarà anche un omaggio ai Tomasi di Lampedusa, la nobile famiglia che fondò la moderna Palma e di cui, il penultimo erede, Giuseppe, fu l’autore de “Il Gattopardo” il romanzo che, nel 1963, fu reso ancora più celebre dal regista Luchino Visconti che ne fece uno dei  film attualmente considerato tra i capolavori della cinematografia italiana. L’evento D&G si ispira anche al periodo del “Gattopardo” di Visconti, con alcune attività del centro che magicamente si sono trasformate in quelle degli anni ’60. Insegne, vetrine, anche le  auto e moto in sosta saranno quelle dell’epoca. Insomma un effimero e sfarzoso ritorno al passato che è ben accetto dalla cittadinanza palmese, che nonostante la riservatezza imposta dall’organizzazione, sulla scia dell’evento, spera in un incremento turistico.

Dolce e Gabbana mettono Palma al centro del globo, Castellino: "E' un riscatto sociale"

Potrebbe Interessarti

  • Dieci anni de "Il volo", Naro abbraccia il suo Piero Barone: "L'amore per il mio paese non finirà mai"

  • "E' un uomo d'onore, femmine e bambini non si toccano": le intercettazioni

  • "Vuoi sposarmi?", romantica proposta di matrimonio all'alba nella Valle dei Templi

  • Il narese Carlo scomparso nel lago di Castel Gandolfo, la cugina: "Vengano accertate le eventuali responsabilità"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento