rotate-mobile

San Calogero ritorna fra la sua gente: il ritmo dei tamburi anima e "risveglia" la città

Dopo lo stop pandemico, si rinnova la tradizione alla quale nessun devoto vuole rinunciare

Il ritmo incessante dei tamburi, annuncia alla città che è il tanto atteso momento della festa di San Calogero. Per tutta la settimana i “tammurinara” hanno battuto, palmo a palmo, tutti i quartieri per la raccogliere le offerte dei devoti che serviranno a pagare le spese dei festeggiamenti.

Una tradizione che si tramanda da più generazioni e a cui nessun agrigentino, specie dopo lo stop pandemico, vorrebbe rinunciare.

Processione di San Calogero, tavolo tecnico in Prefettura: mascherine "fortemente consigliate"

Sullo stesso argomento

Video popolari

San Calogero ritorna fra la sua gente: il ritmo dei tamburi anima e "risveglia" la città

AgrigentoNotizie è in caricamento