Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nuovo "Sos" alla Scala dei Turchi, Guardia costiera soccorre giovane: è un'esercitazione

Prove di efficienza dei miliatri e del personale del 118 fra i bagnanti

 

Nell'affollata Scala dei Turchi una giovane bagnante accusa un malore, dopo la richiesta di aiuto, dalla sala operativa della Guardia costiera di Porto Empedocle, unitamente al personale sanitario del 118, partono le attività di coordinamento di soccorso. Dalla spiaggia si vede arrivare un gommone, con a bordo 3 militari, da terra i bagnini, tengono a distanza i tanti curiosi.

La ragazza  viene immediatamente caricata su una barella e inizialmente trasferita sul battello pneumatico della Guardia costiera, poi il trasbordo sulla motovedetta e la veloce traversata fino al molo della pubblica sicurezza del porto di Porto Empedocle dove ad attendere c'è un'ambulanza che accompagnerà la paziente al più vicino ospedale. Questa è stata l'esercitazione, eseguita sotto gli sguardi increduli dei bagnanti. In estate sono numerose questo tipo di  richieste di soccorso che, quasi quotidianamente, giungono alla sala operativa della Guardia costiera. Per questo motivo, sia i militari e sia il personale sanitario del 118, periodicamente, svolgono queste simulazioni prorpio per non farsi trovare impreparati nel momento del bisogno. Nessun dettaglio viene trascurato, dalla tempestica di intervento alle manovre di assistenza sanitaria. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento