Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sanzioni per la differenziata fatta male, la polizia municipale: "Le multe sono legittime"

Il comandante dei vigili urbani: "La revoca spetta al settore Ambiente. L'ordinanza sul quale si fondano le contestazioni non è mai stata revocata, quindi le ritengo legittime"

 

Sono state 841 le sanzioni elevate nel 2018 per violazioni in materia ambientale, circa 60 invece i verbali contestati dall'inizio del 2019. Questi sono alcuni dei dati illustrati, in mattinata, dal comandante della polizia locale di Agrigento, Gaetano Di Giovanni, nel corso di una conferenza. Il primo dirigente del corpo dei vigili urbani di Agrigento, essendo quello del non corretto conferimento dei rifiuti, un problema anche di natura economica per le casse del Comune, dai microfoni di AgrigentoNotizie, chiede la collaborazione dei cittadini. 

"L'amministrazione è sorda", vigili urbani pronti allo sciopero 

"Per mantenere la città pulita - ha detto il comandante - non è giusto che ci siano opere di repressione da parte della polizia municipale. L'importante - ha aggiunto - che ci sia la collaborazione dei cittadini".

Differenziata fatta male, arrivano le multe nelle case dei cittadini

Recentemente, la consigliere comunale Marcella Carlisi aveva sollevato dei dubbi sulla legittimità di alcuni verbali elevati dagli  agenti ai cittadini che non avrebbero rispettato le regole della differenziata. Alla consigliere, replica il comandate: "Sono legittime - ha ribadito - la revoca spetta al settore Ambiente.

Sbagliati tempi e modi di conferimento dei rifiuti, 11 multe

L'ordinanza  sul quale si fondano le sanzioni non è mai stata revocata, quindi le ritengo legittime".  Durante l'incontro con la stampa, Di Giovanni ha anche affrontato il problema relaivo alla carenza di organico degli agenti attualemnte in servizio. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento