rotate-mobile

San Leone, sempre più degrado: campo da tennis trasformato in una discarica

A fare la scoperta è stato un cittadino, che ha pubblicato le immagini sui social: tra i rifiuti anche elettrodomestici

La stagione estiva è finita, ma San Leone, frazione balneare e luogo di "passio" non solo per gli agrigentini, ma per larga parte dei residenti di questa porzione della provincia, non ha ancora risolto alcuni dei suoi problemi.

Uno di questi, certamente, la gestione degli spazi demaniali, soprattutto impianti sportivi, ormai in stato di totale abbandono e degrado da quando, anni fa, il Municipio decise di non rinnovare la gestione degli stessi, non pagando più il canone alla Regione.

Un tracollo progressivo e inarrestabile, che ha portato l'Ente ad esempio a chiudere con ordinanza già da tempo  la pista di pattinaggio, ritenuta inagibile e pericolosa ma, ci dicono i residenti, sistematicamente utilizzata da alcuni sportivi per gli allenamenti data l'assenza totale di controlli e di verifiche quantomeno sull'integrità della recinzione.

Non se la passano meglio i campetti da tennis, anche questi chiusi e inutilizzati, e quindi terreno di scorribande per vandali e incivili che qui fanno quello che vogliono.

"Oltre all'enorme quantità di rifiuti di ogni tipo - spiega il cittadino che ha realizzato il video - va segnalato come all'interno dei campetti, che sono totalmente accessibili a chiunque voglia - sono state perfino trasportate delle panchine, forse usate da giovani per passare il tempo. Mi chiedo se sia davvero così difficile effettuare le manutenzioni che servono e soprattutto impedire agli incivili di fare tutto ciò che vogliono".

Si parla di

Video popolari

San Leone, sempre più degrado: campo da tennis trasformato in una discarica

AgrigentoNotizie è in caricamento