Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal carcere Petrusa un aiuto per i "Volontari di Strada": consegnato cibo per i bisognosi

Il personale della casa circondariale ha raccolto i viveri che sono stati donati all'associazione di Anna Marino

 

Un contributo all’associazione "Volontari di Strada” di Agrigento è stato offerto dal personale della locale casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo”. L’ente di assistenza, dell’istituto di contrada Petrusa, nei giorni scorsi aveva avviato una raccolta di viveri di prima necessita destinati  alla famiglie agrigentine in difficoltà.  Nel pomeriggio, la consegna è avvenuta direttamente nei locali dell’associazione presieduta da Anna Marino che dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, registra una  sempre più crescente richiesta di aiuto da parte di persone che, in assenza di un reddito, chiedono  qualcosa da mangiare. 

Imprese, cresce il numero delle cancellazioni: quale sarà l'effetto Covid-19?
Imprese, cresce il numero delle cancellazioni: quale sarà l'effetto Covid-19?

 

Il Covid-19 oltre ad aumentare  il tasso di povertà, ha anche portato ad un incremento di lavoro in diversi settori, fra tutti basta pensare  agli operatori sanitari ed alle forze dell’ordine, che devono fare fronte ad estenuanti orari. Lavoro extra effettuato anche dai poliziotti penitenziari del carcere di contrada Petrusa.

Le misure di prevenzione del rischio  contagio, che sono state introdotte anche negli istituti di pena, dall’inizio della pandemia, sottopongono i pochi baschi azzurri del "Petrusa", a proibitivi orari di servizio, ed è stato così anche questo pomeriggio in occasione della consegna dei viveri ai “Volontari di Strada”. Donazione, che infatti è stata posticipata di alcune ore per l’indisponibilità di poliziotti impegnati in prolungate attività di servizio. 
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento